“PRESENTAZIONE”

SIO - Società Italiana per l’Orientamento

Fondazione

L’Associazione S.I.O. (Società Italiana per l’Orientamento) è sorta nel 2004 e riunisce docenti, ricercatori universitari e professionisti operanti nel campo dell’orientamento al fine di tutelare gli utenti tramite:

- lo sviluppo della ricerca del settore
- la proposta di pratiche di buona qualità
- la promozione dell’orientamento come processo di realizzazione personale lungo tutto l’arco della vita


Lo stretto legame tra gli aspetti scientifici ed applicativi dell’orientamento scolastico - professionale garantisce la qualità delle iniziative e degli interventi che vengono programmati e realizzati da coloro che si riconoscono nella filosofia della SIO.
I soci della SIO considerano importante erogare aiuti finalizzati a consentire consapevoli operazioni decisionali di tipo formativo–professionale.

Si ritiene pertanto importante enfatizzare:

- i processi di problem solving professionale e le dimensioni ad essi associati;
- le dimensioni personali coinvolte nella realizzazione delle aspirazioni professionali;
- le variabili contestuali coinvolte nella realizzazione dei progetti professionali.

Il socio SIO incoraggia e stimola, nel limite del possibile:

- la raccolta autonoma di informazioni accurate ed attendibili;
- l’incremento delle credenze di efficacia professionale;
- l’ampliamento della gamma delle opzioni;
- l’aumento dell’autodeterminazione, dell’autoregolazione, dell’empowerment e dell’assertività;
- l’incremento dei supporti e delle risorse disponibili.

Il professionista dell’orientamento

Il professionista dell’orientamento impiega metodologie e strumenti dei quali è in grado di indicare le fonti e i riferimenti scientifici. Nelle proprie attività professionali e di ricerca e nelle comunicazioni dei risultati delle stesse, valuta attentamente, anche in relazione al contesto, il grado di validità ed attendibilità delle informazioni, dei dati e delle fonti su cui basa le sue conclusioni.- la raccolta autonoma di informazioni accurate ed attendibili;

- l’incremento delle credenze di efficacia professionale;
- l’ampliamento della gamma delle opzioni;
- l’aumento dell’autodeterminazione, dell’autoregolazione, dell’empowerment e dell’assertività;
- l’incremento dei supporti e delle risorse disponibili.

L’esercizio della professione

Nell’esercizio della professione, il socio SIO:

- rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione e all’autonomia dei suoi utenti;
- rispetta opinioni e credenze degli utenti/clienti; non opera discriminazioni in base a religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, status socio-economico, genere, orientamento sessuale e abilità;
- interviene esclusivamente su richiesta dell’utente/cliente o di chi lo rappresenta e, in quest’ultimo caso, ne richiede l’assenso. Nel caso in cui l’utente/cliente manifesti problematiche non attinenti a quelle dell’orientamento, evita di occuparsene e rinvia la ricerca di soluzioni ad altri specialisti;
- mantiene un livello adeguato di preparazione professionale ed aggiornamento;
- utilizza solo strumenti per i quali ha acquisito adeguata competenza e, ove necessario, formale autorizzazione;
- salvaguarda la propria autonomia nella scelta dei metodi, delle tecniche e degli strumenti, nonché della loro utilizzazione; e si considera responsabile della loro applicazione e dei risultati che ottiene;
- rende possibile all’utente/cliente la consultazione del proprio curriculum , che mantiene costantemente aggiornato;
- nei casi in cui le aspettative e gli interessi dell’utente e del committente dell’intervento di orientamento non coincidano, si impegna a tutelare prioritariamente gli interessi dell’utente.

L’esercizio della professione

Possono far parte dell’Associazione in qualità:

- tutte le persone interessate allo sviluppo delle tematiche inerenti alla realizzazione dei principi della SIO;
- soci aderenti
- soci ordinari
- persone in possesso di un titolo specifico post laurea in materia di orientamento scolastico professionale rilasciato da una Università o in possesso di titolo equipollente;
- persone in possesso di laurea, che svolgano da almeno 3 anni attività di orientamento documentabili, presentate da due soci ordinari iscritti all’Associazione da almeno 2 anni;
- docenti universitari e ricercatori che svolgano la loro attività istituzionale nel settore dell’orientamento scolastico professionale;
- soci sostenitori: persone fisiche e giuridiche che intendano sostenere l'attività dell’Associazione con contributi economici e/o culturali;
- soci onorari: eminenti personalità italiane o estere, su chiamata del Consiglio Direttivo.
Nel 2014 il ministero ha fatto rientrare la SIO fra gli enti accreditanti.